Confronta prodotti

Normativa seggiolini auto: cosa non cambia. Codice della Strada e multe

nuova normativa seggiolini auto

La nuova normativa sui seggiolini auto ha introdotti consistenti novità. Alcune regole base sono però rimaste invariate.

In questo articolo ti spieghiamo tutto ciò che non è cambiato e che è rimasto in vigore. Scoprirai dunque fino a quando è obbligatorio l’utilizzo del seggiolino auto e quali multe sono previste in caso di violazione della legge. Ti spieghiamo inoltre su quali mezzi è necessario assicurare il bimbo mediante un sistema di ritenuta opportuno e quali sono le eccezioni.

Seggiolini auto: cosa prevede la legge italiana

Partiamo da una norma fondamentale: l'art. 172 del Codice della strada "Uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini".

Tale articolo stabilisce che i dispositivi di ritenuta per bambini sono obbligatori fino al raggiungimento di 150 cm altezza (circa 12 anni).

"I bambini di statura inferiore ad 1,50 m devono essere assicurati al sedile con un sistema di ritenuta per bambini, adeguato al loro peso, di tipo omologato secondo le normative stabilite dal Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, conformemente ai regolamenti della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite o alle equivalenti direttive comunitarie"

Secondo la legge il sistema di ritenuta è "un dispositivo di sicurezza che limita i danni in caso di urti e collisioni".

 

Fino a quando è obbligatorio il seggiolino auto

Il seggiolino auto è obbligatorio fino a quando il tuo bimbo non avrà raggiunto i 150 cm di altezza. Fino a quando tale limite non sarà raggiunto, non potrai dunque posizionarlo sul sedile senza un sistema di ritenuta omologato.

ll bambino dovrà obbligatoriamente essere assicurato mediante un dispositivo omologato.

 

Perchè?

L'obiettivo della normativa è quello di garantire la sicurezza in auto dei bambini e le novità introdotte nel 2017 hanno il fine di aumentare la sicurezza in auto.

 

Pensa

La normativa sulla sicurezza in auto impone che le cinture di sicurezza siano sempre allacciate, anche da parte degli adulti. 

L'obbligo riguarda tutti gli abitanti del veicolo.

Le cinture devono essere allacciate sia davanti sia dietro.

 

Se però in macchina c'è un bimbo, la cintura di sicurezza non è sufficiente. Questo vale anche per i bimbi più grandicelli.

Senza un sistema di ritenuta adeguato infatti la cintura non cingerebbe bene il bambino. Anzi, non avendo il piccolo un'altezza adeguata (minimo 150 cm di altezza) la cintura potrebbe diventare un pericolo per lui, creando ancora più danni.

E' sbagliato pensare "Ma si...devo fare pochi metri. Il tragitto è breve".

Considera che la maggior parte degli incidenti si verifica sui tratti di strada che si percorrono ogni giorno.

Questo perchè l'attenzione, sapendo di conoscere già la strada, diminuisce.

Dunque è fondamentale e, proprio per questo, obbligatorio utilizzare un sistema di ritenuta omologato fino a 150 cm di altezza.

 

Multe e ritiro della patente

La normativa italiana prevede una multa che va da 80 a 323 euro per chi fa viaggiare il bambino in auto senza apposito sistema di ritenuta omologato.

Ma c'è di più.

In caso di recidiva, dunque se si prendono due multe per la stessa infrazione nell'arco di due anni, è prevista la sospensione della patente da 15 giorni a ben 2 mesi.

 

Le stesse sanzioni sono previste anche per gli adulti che non utilizzano le cinture di sicurezza. Ma in questo caso, oltre alla multa da 80 a 323 euro e oltre alla sospensione della patente in caso di recidiva, è prevista anche la decurtazione di 5 punti dalla patente.

 

Su quali veicoli è obbligatorio il seggiolino auto e le eccezioni

L'art. 172 del Codice della Strada classifica anche le diverse tipologie di vetture sulla quali si installano i dispositivi di ritenuta per bambini e prevede due eccezioni in merito all'obbligo di utilizzo dei sistemi di ritenuta.

 

Partiamo dalle autovetture private e vediamo dove è obbligatorio il seggiolino auto.

Autovetture private

1. Autovetture private dotate di cinture di sicurezza: fino a 150 cm di altezza i bambini devono essere assicurati mediante sistemi di ritenuta omologati e adeguati al peso.

2. Autoveicoli privati sprovvisti di cinture di sicurezza sin dall'immatricolazione e sui quali non ne è consentita l'installazione. Stiamo parlando di autovetture vecchie, come alcune auto d'epoca. Su di esse è vietato il trasporto di bambini inferiori ai 3 anni d'età. E' possibile trasportare, senza l'utilizzo di sistemi di ritenuta, bambini superiori ai 3 anni d'età, purchè questi vengano posizionati sui sedili posteriori. Il bimbo può essere trasportato sul sedile anteriore solo se ha raggiunto 1,50 m di altezza.

 

Mezzi pubblici ed eccezioni all'obbligo di utilizzo del seggiolino auto

Vediamo cosa prevede la normativa quando viaggi con tuo figlio sui mezzi pubblici.

 

Taxi e autoveicoli a noleggio

Per queste auto, destinate al servizio del trasporto pubblico, non è prevista l'obbligatorietà dei dispositivi di sicurezza per i bambini.

I piccoli che non raggiungono 1,50 m di altezza possono essere trasportati senza sistema di ritenuta omologato, purchè  viaggino sui sedili posteriori  e siano accompagnati da un passeggero dell'età minima di 16 anni.

Se non vuoi rinunciare alla sicurezza del tuo bimbo, puoi portare il tuo seggiolino auto (anche se questa soluzione non è semplice da realizzare) o puoi richiedere un mezzo autorizzato al servizio di pubblico trasporto, dotato di sistema omologato di ritenuta per bambini.

 

Seggiolino auto su autobus e minibus

Per i bambini di età inferiore ai 3 anni la legge prevede che, se sono installati sull'autobus sistemi di ritenuta per questi piccoli, essi devono essere utilizzati.

Se però l'autobus non è dotato di seggiolini auto, la Legge prevede che i bimbi inferiori ai 3 anni possano viaggiare senza essere assicurati ad alcun dispositivo di ritenuta.

 

Per i bambini superiori ai 3 anni d'età invece, la legge prevede che questi debbano viaggiare utilizzando i sistemi di ritenuta di cui autobus e minibus sono dotati e per i quali sia compatibile l'impiego da parte dei bambini stessi.

I bimbi più grandi devono dunque essere assicurati con i sistemi presenti su autobus o minibus. 

 

Se questi sistemi di ritenuta non fossero però presenti?

La normativa non dà risposta al riguardo e non si comprende bene per quale motivo ci sia una differenza nella regolamentazione dell'utilizzo del seggiolino auto sugli autobus in base all'età dei bambini. Per i bimbi inferiori ai 3 anni, come hai appena letto, non è infatti obbligatorio il seggiolino auto se l'autobus non ne è dotato.

Si attende dunque una doverosa modifica della normativa.

 

LEGGI ANCHE:

Divieto alzatine. cosa prevede la nuova normatina sui seggiolini auto

Nuova normativa sui seggiolini auto: cosa cambia

Come capire se il seggiolino auto è omologato

Cerca negozio